Albano. L'intervista a Roberto Di Tuccio
Il Consigliere comunale interviene sui temi caldi della frazione pavonense
Grottaferrata. «Serve un nuovo modello economico»
Stefano Bertuzzi, candidato alle primarie del 9 marzo
Frascati. Presentazione del volume "L'Abbazia di San Nilo a Grottaferrata"
Venerdi 7 marzo dalle ore 18 all'auditorium della libreria Cavour
<
>
  • Navigation

Grottaferrata. Tagliato il contributo del Centro Anziani

Franco Rossi

Lo scorso mese di dicembre, il comune ha operato un taglio del 50% del contributo annuale stanziato per il Centro Anziani. Dai 7mila euro previsti si è infatti passati a 3500, causando così non pochi problemi al Centro stesso soprattutto a causa del fatto che in quella data era già stato approvato il bilancio di previsione per l’anno 2014. È lo stesso Presidente Franco Rossi a spiegarci nel dettaglio questa delicata situazione. 

Grottaferrata. «Ecco perché non sono più il rappresentante del M5S»

Roberto Lucci e Beppe Grillo

Ricordo quando ancora il Movimento 5 Stelle era un piccolo movimento di protesta e soprattutto a Grottaferrata era visto come l’ennesimo, se pur simpatico, partito politico. Tutti mi consigliavano di intraprendere la carriera politica, viste le mie potenzialità, con altri partiti. Avrei sicuramente avuto più successo, soprattutto immediato. Il Movimento però, mi entusiasmava per le idee e per un’impostazione diversa, un modo alternativo di vedere le cose. Volevo stravolgere il sistema anche qui, a Grottaferrata e per farlo sono stato uno dei primissimi a iscrivermi al blog e a essere certificato. 

Grottaferrata. Volontariato e associazionismo il rimedio alla crisi

Luigino Esuperanzi

Per il particolare momento che viviamo, non siamo messi bene ed è per questo che le lamentele delle persone sono tante. Per fortuna a Grottaferrata, questo momento è mitigato dal volontariato e dalle tante associazioni che operano sul territorio come, ad esempio, il Centro Anziani e “Grottaferrata Vera”, che sono sempre al servizio dei cittadini gratuitamente.

Grottaferrata. «Un programma aperto al futuro»

Alvise Roscini

Tra i nomi nuovi che troviamo nella vita politica di Grottaferrata c’è anche quello di Alvise Roscini, esponente renziano del Pd. 

Grottaferrata. “La Città al governo”

La Città al Governo

Sabato 15 febbraio, nella sala affollata del Teatro Sacro Cuore, il movimento La Città al governo ha dimostrato di essere il vero e autorevole rappresentante del Nuovo Centro Sinistra. Le prossime elezioni comunali, che si terranno nella tarda primavera, hanno un protagonista concreto e determinato.

Grottaferrata. Orgoglio Cittadino

Orgoglio Cittadino

La fase storica che viviamo, accentuata dalla gravità della crisi economica e sociale, mette pesantemente in discussione la tenuta e i legami della nostra comunità.

Grottaferrata «Solo al servizio della comunità»

Daniela Colombera

Ci si può impegnare in campo politico per tanti motivi e scegliere di farlo proprio quando sembra la scelta più impopolare. È questo il caso di Daniela Colombera, da sempre cittadina grottaferratese, che pur non avendo finora mai partecipato attivamente alla vita politica locale, ha deciso di mettersi a disposizione in prima persona per portare avanti gli interessi della comunità.

Grottaferrata «Sconto sulla Tares per chi differenzia»

Vito Miccichè

Quello della raccolta differenziata e del conseguente obiettivo dei “Rifiuti Zero” è ormai un settore molto sentito da tutta la comunità. Per questo, tra le varie problematiche che la prossima Amministrazione dovrà affrontare, c’è sicuramente in primis anche questa importante questione. Vito Miccichè, persona sempre attenta alle tematiche ambientali e acceso sostenitore del Comitato contro l’istituzione della discarica di Falcognana, ci espone qualche idea per migliorare tutti insieme questo importante settore.

Grottaferrata. Più Europa In Comune: ripartire con i Fondi Europei

Claudia Canini

Al di là della facile demagogia degli euroscettici, l’Italia contribuisce al bilancio dell’Ue, attraverso il quale vengono finanziati i Fondi Europei, quindi, visto che sono soldi nostri, dovremmo iniziare a spenderli meglio di quanto non abbiamo fatto finora, diventando, insieme al Belgio, il secondo paese contributore netto.